Cantanti > L > Lucio Dalla > KAMIKAZE

Testo canzone KAMIKAZE

Lucio Dalla


Lucio Dalla > KAMIKAZE È già tardi, è l'alba lo so,
anch'io apro gli occhi e ci sei, plano
so che ti piace far piano
annuso un poco il tuo odore, sai di pane
è domenica e ho fame, prendo il casco
e parto sicuro
io pilota e tu lassù
una stella
la giusta rotta
unico spazio libero
nel mio radar psichico
verso di te io punterò
aspettami
un kamikaze come me
non torna indietro.
Merda di un lunedì,
fuori di te c'è solo il vuoto, perso...
rimani tu, l'unica tu
a riparare il motore
ridargli colore, anche se stanco
può tornare in alto, acceso
ma se ti spegni anche tu
perdo quota,
l'aereo trema
e se il contatto non c'è
e non funziona la cloche
contro di te mi schianterò, mayday
io proprio non ci sto
di tornare al buio no
ritrovarmi al lunedì tra paure e debiti
o atterrare un po' più in là, mayday
unico spazio libero
nel mio radar psichico
verso te io punterò
aspettami
un kamikaze come me
e se il contatto non c'è
e non funziona la cloche
contro di te mi schianterò, mayday
io proprio non ci sto
di tornare al buio no.